Berberè pizza

LIEVITAZIONI, AMBIENTE VINTAGE E UNA PIZZA DA URLO

La nostra ricerca spasmodica della pizzeria più buona di Milano prosegue, e le nuove aperture ci danno buone occasioni per provare per voi gustose pizze da condividere.

Nella classifica delle migliori entra a buon diritto la neonata Berberè, che da tempo invidiavamo agli amici torinesi, bolognesi e fiorentini.
Nato dalla mente dei fratelli Aloe, questo format nasce con l’obiettivo di valorizzare la pizza, mantenendo l’anima pop senza sofisticazioni gourmet ma attraverso un lavoro di ricerca delle materie prime, di studio degli impasti, di sperimentazione delle farine e di cura, nella preparazione, nella formazione dei suoi artigiani e degli spazi in cui la pizza viene servita.

berbere_2

Il ristorante è all’interno dello storico circolo Sassetti di Milano e arredato con pezzi originali anni ’50-’60 accostati a sedute in stile bauhman e tavolini in formica verde dal sapore vintage.
Anche i grandi e importanti lampadari della sala principale, realizzati da un laboratorio artigianale di Firenze (Soprattutto Paralumi), sono stati scelti per ricreare l’atmosfera e le suggestioni del passato.
L’omaggio al Circolo e soprattutto alla sua storia, è fornito dai manifesti appesi alle pareti.

Ma come per gli altri locali il focus è su una pizza da urlo: buona, morbida, ben condita, semplice eppure intrigante.
Ma soprattutto da condividere: perché prenderne tante diverse, e mangiarle insieme, senza che si raffreddino, è l’imperativo categorico per gustare una pizza davvero al massimo delle sue potenzialità.

Organizzate un tavolo da quattro e andate. Noi, probabilmente, siamo al tavolo di fianco a sorprenderci per impasti fuori dal comune e grandi lievitazioni.
Pasta madre viva, fermentazione senza lievito a idrolisi, farine semintegrali biologiche: voi fingete di capire di che cosa stiamo parlando, e recitate il mantra come ogni foodie che si rispetti.

berbere_1

Il resto lo fa il sapore, che è davvero diverso da quello a cui siamo abituati da anni di pizze finte e gommose.
E se la pizza, da sola, non vi basta, ricordatevi dei cicchetti piccoli assaggi da consumare prima, dopo o durante la pizza, e dei dolci, prodotti artigianalmente e unici per semplicità e golosità.

Berberè pizzeria
Via Sebenico 21
tel. 02 3670782

Gli indirizzi milanesi di questa rubrica sono a cura di Milanosecrets

Pizzanegra

VIVA ESPANA (ma non solo!)

Il mix che si intuisce già dal nome è presagio di una serata ben riuscita: qui c’è una pizza al trancio che ben si accompagna a pregiati salumi iberici, pronti ad accontentare palati raffinati.

pizzanegra_1

E nella via più ricca di movida e di locali, dove normalmente il beverone alcolico si mixa malamente a buffet di dubbia provenienza, è un piacere trovare rifugio in un locale ben disegnato, dai colori vivaci e con seggioline che starebbero benissimo anche a casa nostra.

Una volta seduti, basta lasciarsi sedurre da differenti sapori, passando senza soluzione di continuità da patanegra a acciughe del Cantabrico, delizioso complemento del triangolo di pizza alta e goduriosa, unta al punto giusto e ben condita da mozzarella filante.

Il servizio è informale, i vini sono sardi come i proprietari, e la vista sull’arco della Pace all’uscita vi regala uno dei più affascinanti panorami della città.

Vale!

Pizzanegra
Corso Sempione, 5
Tel 02 33602420

Gli indirizzi milanesi di questa rubrica sono a cura di Milanosecrets

Marghe pizza

MARGHE, E STOP

Non possiamo certo azzardarci a dire che sia la migliore di Milano, pena l’esclusione a vita dai circoli gastrofighetti che non prendono mai una posizione netta, ma per certo la pizza di Marghe se la gioca tra i primi posti in classifica e – a nostro modesto parere – sfida uscendone vincente le più acclamate insegne meneghine.

marghe_2

Due hipster al forno, ma di quelli bravi davvero, ragazze disponibili e a modo in sala: servizio da asporto e ai tavoli.
Menu corto e furbo, con qualche sfizio mentre si aspetta (poco) l’arrivo della protagonista assoluta del locale.
Una pizza ben lievitata, giustamente cedevole, riccamente condita e perfettamente cotta.

Che altro dirvi? Noi ci vediamo lì.
Tra mattoni a vista, lampade vintage e bei sorrisi.

E il dessert più godurioso della storia dei dolci: un rotolone di pasta della pizza ripieno di crema al cioccolato.
Da gustare dividendolo a fette, in attesa della seconda porzione.

Marghe
Via Cadore 26
mar – dom 12-15 e 19,30 – 12,00
Tel 02 5411 8711

 

Gli indirizzi milanesi di questa rubrica sono a cura di Milanosecrets

Salva

Pizzanegra

Viva Espana (ma non solo!)

Il mix che si intuisce già dal nome è presagio di una serata ben riuscita: qui c’è una pizza al trancio che ben si accompagna a pregiati salumi iberici, pronti ad accontentare palati raffinati.

E nella via più ricca di movida e di locali, dove normalmente il beverone alcolico si mixa malamente a buffet di dubbia provenienza, è un piacere trovare rifugio in un locale ben disegnato, dai colori vivaci e con seggioline che starebbero benissimo anche a casa nostra.
Una volta seduti, basta lasciarsi sedurre da differenti sapori, passando senza soluzione di continuità da patanegra a acciughe del Cantabrico, delizioso complemento del triangolo di pizza alta e goduriosa, unta al punto giusto e ben condita da mozzarella filante.

Il servizio è informale, i vini sono sardi come i proprietari, e la vista sull’arco della Pace all’uscita vi regala uno dei più affascinanti panorami della città.

Vale!

Pizzanegra
Corso Sempione, 5
Milano
Tel 02 33602420