Crespelle

Ingredienti per 8/12 crespelle:
Latte g 250
Farina g 80
Uova 2
Burro fuso g 15
Sale

Procedimento:
In una bacinella sbattere le uova e salarle. Incorporare la farina setacciata e poi il latte.
Ottenere un composto omogeneo e privo di grumi. Se necessario filtrarlo attraverso un colino.
Completare con il burro fuso caldo.
Procedere, utilizzando una padella antiaderente e preparare le crespelle, cuocendole da ambo le parti, per il tempo necessario a renderle dorate.
Ungere spesso la padella con poco burro fuso.
Lasciarle raffreddare.

Crespelle

Ingredienti per 10 crespelle:
Farina g 80
Latte ml 250
Uova n 2
Burro fuso g 15
Sale

Procedimento:
In una bacinella sbattere le uova e salarle. Incorporare la farina setacciata e il latte.
Ottenere un composto omogeneo e privo di grumi.
Completare con il burro fuso caldo.
Procedere utilizzando una padella antiaderente e formare le crespelle; cuocendole da ambo le parti, rendendole ben sottili, tonde e appena dorate.
Lasciarle raffreddarle, poi sovrapporle e chiuderle nella pellicola.
Conservare in frigorifero per qualche ora.

Cottura al salto
Per cuocere al salto è necessario aggiungere nella padella un minimo di sostanza grassa o liquida e alternare movimenti rotatori verticali e orizzontali. Si utilizzano forme e materiali diversi a seconda delle preparazioni. Una frittata, per esempio, richiede un bordo basso e una superficie ampia e antiaderente. Una padella svasata alta viene invece impiegata per saltare cibi di piccola pezzatura e per la finitura della pasta. L’alluminio è il materiale di cottura ideale: per natura è leggero, resistente ed è un ottimo conduttore di calore.

Lo sapevi che
La lunghezza del manico è rapportata al diametro dell’utensile per garantire la stabilità sul fornello e per rendere più semplice e meno faticoso il salto delle preparazioni.

padella_ballarini_2 padella_ballarini_1

Nelle foto:
Padella svasata alta cm.28 – Serie 6000 Ballarini Professionale
Padella svasata bassa cm.28 – Serie 2800 Ballarini Professionale

In breve:
– La lunghezza del manico è rapportata al diametro dell’utensile per garantire la stabilità sul fornello e per rendere più semplice il salto
– Le padelle a superficie ampia e a bordo basso ideali per ricette come la frittata
– La padella svasata alta è più indicata per saltare cibi di piccola pezzatura o per la finitura della pasta
– L’alluminio è il materiale ideale per leggerezza e conducibilità termica
– E’ necessario aggiungere un minimo di sostanza grassa o liquida
– Alternare movimenti rotatori verticali e orizzontali

Ballarini logo

Le ricette che vi proponiamo in questa rubrica sono a cura di unaricettalgiorno